FESTA DELLA MAMMA: USA MOM10 PER RICEVERE 3 REGALI

Spedizione gratuita + 2 pad in omaggio su ogni ordine

Helifigue

macchie-cutanee-in-estate-rimedi-trattamenti-skincare-helifigue

L’estate è sinonimo di sole, mare e divertimento all’aria aperta, ma è anche il periodo in cui la pelle è maggiormente esposta ai raggi UV. Se da un lato non vedi l’ora di lasciarti alle spalle la primavera e accogliere una tintarella estiva più luminosa, dall’altra parte è importante ricordare sempre di prenderti cura della tua pelle nel modo giusto! Tra gli effetti collaterali più comuni dell’esposizione solare ci sono infatti le temute macchie cutanee, particolarmente evidenti in estate.

Oggi approfondiremo dunque cosa sono le macchie solari e perché possono manifestarsi, svelandoti anche qualche suggerimento su come prevenirle e trattarle!

Macchie solari: cosa sono

Le macchie solari, note anche come iperpigmentazioni, sono alterazioni del colore della pelle causate da un’eccessiva e non corretta esposizione ai raggi UV. Questi raggi stimolano la produzione di melanina – il pigmento responsabile del colore della pelle – che si accumula così in maniera non uniforme, creando macchie più scure. Le zone più colpite sono solitamente il viso, le mani, le spalle e il décolleté.

Esistono diverse tipologie di macchie cutanee, ognuna con caratteristiche specifiche:

  • lentiggini solari: c’è chi le ama e chi proprio non le sopporta, ma queste piccole macchiette scure compaiono soprattutto su persone con una carnagione molto chiara e tendono ad aumentare con l’età e l’esposizione al sole;
  • melasma: conosciuto anche come “cloasma” o “maschera della gravidanza”, si caratterizza per la presenza di macchie più scure e diffuse, soprattutto sul viso. È molto comune nelle donne e può risultare maggiormente evidente se condizionato da fattori ormonali (oltre che da una scorretta esposizione solare);
  • macchie senili: si tratta di iperpigmentazioni cutanee che tendono appunto a fare la loro comparsa con l’avanzare dell’età.

Altre tipologie di macchie possono essere invece il sintomo di un problema più grave e da approfondire, ed è per questo che un controllo dal tuo dermatologo è sempre consigliabile a qualunque età! 

Come prevenire le macchie cutanee in estate

Se il richiamo di una pelle ambrata è irresistibile per te, ricorda sempre che il sole favorisce inevitabilmente l’invecchiamento cutaneo cellulare. Ecco perciò che la prevenzione gioca un ruolo essenziale per evitare la comparsa delle macchie solari, soprattutto in estate. 

Ma come fare? Innanzitutto utilizzando quotidianamente un’adeguata protezione solare. Applicare una crema solare con un alto fattore di protezione (SPF 30 o superiore) ogni giorno – anche quando è nuvoloso – fa la differenza quando si tratta di prendersi cura della tua pelle! Non dimenticare inoltre di riapplicarla ogni due ore e dopo ogni bagno!

Altri utili metodi per prevenire le macchie cutanee sono: 

  • evitare l’esposizione al sole durante le ore più calde: i raggi UV sono infatti più intensi tra le 10 del mattino e le 4 del pomeriggio. Cercare di rimanere all’ombra durante queste ore;
  • indossare abbigliamento protettivo: cappelli a tesa larga come accessorio di stile, occhiali da sole con protezione UV e abbigliamento leggero a maniche lunghe possono aiutare a proteggere la pelle dai raggi solari;
  • utilizzare prodotti con antiossidanti: scegli una skincare con ingredienti antiossidanti come la vitamina C ed E per aiutare a neutralizzare i danni dei radicali liberi causati dall’esposizione solare.

Rimedi per le macchie solari: skincare e trattamenti

Oltre alle fondamentali precauzioni che hai appena visto, è essenziale che tu mantenga una buona skincare routine che ti aiuti nella prevenzione e nel trattamento delle macchie solari.

Sappiamo bene che durante l’estate non vuoi perderti neanche un momento di relax, per questo ti consigliamo una beauty routine veloce ed efficace per prenderti cura della tua pelle mattina e sera. Inizia utilizzando semplicemente un detergente delicato così da rimuovere le impurità; applica poi un siero idratante e antiossidante con acido ialuronico e quindi una protezione solare adeguata.

Per la sera invece, detergi il viso per eliminare eventuali residui di crema solare e con un pad in cotone passa un tonico rinfrescante sul viso. A questo punto, in base alla tua tipologia di pelle e le specifiche esigenze, puoi decidere di utilizzare:

  • un siero schiarente:

ottimi quelli che contengono vitamina C, niacinamide, bava di lumaca e peptidi ad azione botox-like per uniformare il tono della pelle, ridurre la presenza di macchie cutanee e illuminare il viso;

  • una crema idratante:

orientati su quelle dalla texture fresca e vellutata, per idratare, rigenerare e lenire la pelle dai rossori  senza appesantirla e per mantenere la barriera cutanea sana e rigenerata.

macchie-cutanee-in-estate-skincare-crema-bava-di-lumaca-helifigue-lecce

Un altro valido aiuto contro le macchie cutanee è poi rappresentato dall’utilizzo di prodotti esfolianti per rimuovere le cellule morte e favorire il turnover cellulare – o nel caso di macchie più ostinate – di trattamenti con peeling chimici (eseguiti da professionisti che utilizzano l’acido glicolico o salicilico), laser o luce pulsate. Queste soluzioni sono senza dubbio più strong e devono essere pertanto eseguite solo dopo un consulto medico e preferibilmente durante i mesi invernali, quando la pelle è meno esposta ai raggi UV. 

Ricordati di ascoltare sempre la tua pelle e di personalizzare i trattamenti in base alle tue specifiche esigenze, così da prevenire e trattare inestetismo e macchie cutanee anche in estate.